JUN-ECOlogia – Approfondimenti su economia etica e sostenibile, consumo consapevole e tutela dell’ambiente

Juneco nell’ambito dell’iniziativa JUN€CO per la cittadinanza attiva, intende espandere le attività educative e progettuali a tutela dell’ambiente e in connessione con l’Educazione Civica, per favorire:

–         il consumo consapevole di beni e servizi, con particolare riguardo ai prodotti alimentari e tessili, ai servizi di pulizia urbana e trattamento dei rifiuti, al consumo di energia elettrica e di prodotti da fonti non rinnovabili, quantificando l’impatto economico degli sprechi sul bilancio delle famiglie e delle amministrazioni;

–         promuovere iniziative di economia circolare, riuso, riciclo, scambio e dono, a livello familiare, scolastico e collettivo, attraverso la diffusione di buone pratiche ed iniziative di apprendimento-servizio che vedano gli alunni come protagonisti.

Formatori: insegnanti della Scuola Primaria e Secondaria di Primo e Secondo grado. Responsabili progetto di associazioni, fondazioni ed enti locali impegnati in progetti di cittadinanza attiva, ecologia e tutela dell’ambiente e del territorio.

Durata: 18 ore

Costo: 80,00

Quantità:

Product Description

Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest

 


Informazioni sul corso:


Ambito formativo

Ambiti trasversali:

  • Didattica e metodologie;
  • Metodologie e attività laboratoriali;
  • Didattica per competenze e competenze trasversali;

Ambiti specifici:

  • Educazione alla cultura economica (Jun€co)
  • Bisogni individuali e sociali dello studente;
  • Alternanza scuola-lavoro;
  • Conoscenza e rispetto della realtà naturale e ambientale;

 

Destinatari:

insegnanti della Scuola Primaria e Secondaria di Primo e Secondo grado. Responsabili progetto di associazioni, fondazioni ed enti locali impegnati in progetti di cittadinanza attiva, ecologia e tutela dell’ambiente e del territorio.

 

 

Finalità

Nell’ambito dell’iniziativa JUN€CO per la cittadinanza attiva, intende espandere le attività educative e progettuali a tutela dell’ambiente e in connessione con l’Educazione Civica, per favorire:

–         il consumo consapevole di beni e servizi, con particolare riguardo ai prodotti alimentari e tessili, ai servizi di pulizia urbana e trattamento dei rifiuti, al consumo di energia elettrica e di prodotti da fonti non rinnovabili, quantificando l’impatto economico degli sprechi sul bilancio delle famiglie e delle amministrazioni;

–         promuovere iniziative di economia circolare, riuso, riciclo, scambio e dono, a livello familiare, scolastico e collettivo, attraverso la diffusione di buone pratiche ed iniziative di apprendimento-servizio che vedano gli alunni come protagonisti.

 

 

Obiettivi

  • Calcolare con compiti di realtà il costo di alcuni sprechi per il bilancio familiare e di una collettività (per es.: tutte le famiglie degli alunni di un plesso scolastico) per diverse tipologie di beni e servizi (avanzi alimentari, luce accesa nei locali senza necessità, sovra-riscaldamento degli ambienti, …), anche attraverso attività in classe e a casa per piccoli gruppi di alunni.
  • Riflettere sull’impatto ambientale di comportamenti poco etici e consapevoli (es: utilizzo dell’auto per piccoli tratti o senza passeggeri per lunghi tratti, confezionamento in vaschette di plastica di prodotti che – una volta affettati – riducono il loro ciclo di vita utile e generano costi di smaltimento, acquisti d’impulso al supermercato o al centro commerciale, comportamenti di scarso civismo…).
  • Riflettere sul valore economico dell’economia circolare (riuso, riciclo, scambio, …), della tutela del territorio e di un sistema civico ben organizzato (valenza turistica, risparmio di tempo per i cittadini, di fondi pubblici, …), ed anche degli impatti negativi sulla vita familiare e sul sistema sanitario regionale di stili di vita non sostenibili (dipendenze da fumo, alcool, sostanze stupefacenti, ludopatie, alimentazione scorretta, mancanza di esercizio fisico, …)
  • Comprendere l’impatto dell’interesse composto rispetto a comportamenti familiari virtuosi (risparmio) o non virtuosi (es. acquisti a rate di prodotti non indispensabili o che potrebbero costare meno in futuro, …)
  • Entrare in contatto direttamente o via Internet con realtà socio-economiche (aziende, associazioni, comuni, consorzi) virtuose dal punto di vista ambientale e dello sfruttamento economico dei rifiuti.
  • Interagire – in collaborazione col Dirigente scolastico – con le amministrazioni pubbliche e gli amministratori locali su temi di tutela dell’ambiente, contenimento degli sprechi e contrasto di comportamenti “incivili”.

 

 

Contenuti e materiali del corso

Il corso è altamente interattivo e collaborativo. Ciascuna delle 6 sessioni è dedicata a un tema di economia etica e sostenibile, che corrisponde a uno dei 6 obiettivi sopraelencati. Per ciascun tema, vengono proposti argomenti di riflessione, modelli di calcolo, una selezione di contenuti disponibili in rete e/o alcuni temi di realtà da sviluppare in classe o a casa (coinvolgendo le famiglie, per es, attraverso “visite consapevoli” in negozi, in città e nella natura). Vengono raccolte esperienze e suggerimenti dei partecipanti, sia durante le sessioni (webinar interattivi) che attraverso comunicazione via mail, compresa la condivisione di compiti di realtà realizzati dagli alunni, anche in collaborazione con le famiglie.

 

 

Modalità:

Il corso è disponibile in modalità on-line, attraverso webinar interattivi, che vengono registrati e resi disponibili successivamente anche in modalità differita, e lo scambio di materiali  (testi, video, …) ed esperienze tra i partecipanti.

 

 

N° di ore di corso:

Corso: 18 ore, di cui 9 di corso on-line e 9 di attività in classe:

–                Le lezioni on-line sono ripartite in 6 sessioni settimanali di 1,5 ore ciascuna, con la seguente articolazione: 30′ di inquadramento teorico, 30′ di testimonianze di dirigenti scolastici o docenti eccellenti, ovvero di esponenti del mondo delle imprese, delle associazioni non-profit e della pubblica amministrazione, 30′ di contributi pre-concordati e di discussione aperta dei partecipanti

–                Le attività in classe riguardano alcuni sotto-temi scelti da ciascun partecipante all’interno dei temi trattati. Sono incoraggiate le attività di pluriclasse, di plesso e in verticalità tra diversi ordini di scuola, così pure l’avvio di attività di vero e proprio apprendimento-servizio (vedi corso JUN-ECOservizio – Service Learning)

 

Date prossima edizione:

in corso di programmazione da settembre 2019

 

Attestato:

Il Corso rilascia a tutti i corsisti l’attestato di partecipazione quale Ente accreditato MIUR per la formazione dei docenti ai sensi della D. M. 170/2016 per complessive 18 ore.

 

Costo corso:

80,00 € per partecipante.

 

Docenti:

Enrico Amiotti (responsabile del progetto JUNECO), col supporto di Giovanni Fattore (Università Bocconi) e Bruno Lamborghini (Università Cattolica, ISTAO).

Fondazione Enrica Amiotti - c/o Ismu - Via Copernico 1, 20125 Milano - P.IVA 10030110968 - Cod. Fisc. 97447550159 - Termini e Condizioni - Privacy e Cookie Policy