I giochi Jun€co – Economia Etica e Sostenibile per la Scuola Primaria

JUN€CO è un nuovo programma educativo per avvicinare i giovanissimi – e in qualche misura i loro insegnanti e genitori – all’affascinante e in gran parte sconosciuto mondo dell’economia, attraverso un percorso educativo fortemente etico, concreto, partecipativo e divertente. Grazie a JUN€CO, i giovanissimi – giocando insieme – sono portati a capire “cosa c’è dietro” ai nostri atti economici, a ogni prodotto che usiamo: dal quaderno alla pizza, dalla penna allo smartphone, per poi passare a inventare e progettare nuovi “sogni utili” da realizzare insieme, nuove strategie di impatto sociale positivo, per sfruttare meglio le proprie risorse individuali e quelle collettive.

Costo: 124,00

Quantità:

Product Description

Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest

 

JUN€CO è un nuovo programma educativo per avvicinare i giovanissimi – e in qualche misura i loro insegnanti e genitori – all’affascinante e in gran parte sconosciuto mondo dell’economia, attraverso un percorso educativo fortemente etico, concreto, partecipativo e divertente. Grazie a JUN€CO, i giovanissimi – giocando insieme – sono portati a capire “cosa c’è dietro” ai nostri atti economici, a ogni prodotto che usiamo: dal quaderno alla pizza, dalla penna allo smartphone, per poi passare a inventare e progettare nuovi “sogni utili” da realizzare insieme, nuove strategie di impatto sociale positivo, per sfruttare meglio le proprie risorse individuali e quelle collettive.

 

 

I giochi Jun€co possono essere acquistati utilizzando il bonus della Carta del Docente. Una volta creato il buono del valore corrispondente al prodotto editoriale (124,00 €) non dovrete far altro che inviarci il pdf con il buono generato che provvederemo a validare.

 

 

 

 

COME FUNZIONA LA CARTA DEL DOCENTE?

  • i 500 euro per l’anno scolastico 2018/2019 sono assegnati attraverso l’applicazione web “Carta del Docente” disponibile ai docenti all’indirizzo cartadeldocente.istruzione.it;
  • per registrarsi sull’applicazione e utilizzare la “Carta del Docente” è necessario ottenere l’identità digitale SPID. È possibile richiedere le credenziali SPID presso uno dei gestori accreditati (http://www.spid.gov.it/richiedi-spid);
  • attraverso l’applicazione ogni docente potrà generare dei “Buoni di spesa” per l’acquisto, presso gli esercenti ed enti accreditati, di prodotti editoriali, corsi di formazione, convegni e altri servizi che rientrano nelle categorie previste dalla legge;
  • i buoni di spesa generati dai docenti daranno diritto ad ottenere il bene o il servizio presso gli esercenti o gli enti di formazione registrati con la semplice esibizione del codice inviato in pdf al seguente indirizzo mail: [email protected]. La stampa sarà ovviamente possibile, ma non necessaria.
  • i 500 euro della Carta del Docente possono essere spesi in qualunque momento, durante tutto il corso dell’anno scolastico.
 
CHI HA DIRITTO AI 500 EURO PREVISTI PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEI DOCENTI? 

Tutti i docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di II grado.
[Fonte: Legge 107/2015, comma 121; DPCM del 23 settembre 2015]

COME SI POSSONO SPENDERE I 500 EURO?
Come indicato dalla legge, il Bonus può essere utilizzato, tra le varie cose, per:

  • per acquistare libri, testi, riviste e pubblicazioni utili all’aggiornamento professionale (anche in formato digitale);
  • per acquistare hardware e software;
  • per iscriversi a corsi di aggiornamento e di qualificazione professionale, purché siano svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR)

[Fonte: Legge 107/2015, comma 121]

Per sapere quali libri, software, corsi di formazione puoi acquistare con la Carta del docente, leggi anche le FAQ del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

 

Tutte le proposte editoriali di Fondazione Enrica Amiotti (kit giochi Jun€co, guida del docente, e altri prodotti editoriali) rientrano tra le possibilità previste per l’utilizzo del Bonus. 

Fondazione Enrica Amiotti è un ente accreditato MIUR per la formazione del personale della scuola da Direttiva n° 170/2016 (R.A. N.5551 del 14/10/2017).

 

QUANDO SI POSSONO SPENDERE I 500 EURO?
Nel corso dell’intero arco dell’anno scolastico, cioè dall’1 settembre al 31 agosto.
[Fonte: Legge 107/2015, comma 121;]

 

Fondazione Enrica Amiotti - c/o Ismu - Via Copernico 1, 20125 Milano - P.IVA 10030110968 - Cod. Fisc. 97447550159 - Termini e Condizioni - Privacy e Cookie Policy