Educare alla Musica

Abituare alla Bellezza e all’Armonia educa il bambino a saperle riconoscere sempre, amarle , perseguirle e salvaguardarle in tutti i campi della sua esperienza, ma soprattutto all’ amore e alla dedizione per realizzarle. La felicità di scoprirsi capaci di fare “cose belle” è una fonte di felicità e insostituibile scopo di ogni educazione. Il corso si propone, pur nella ridotta disponibilità di ore a disposizione, in cui solo gli argomenti più importanti sono stati introdotti, di rendere evidente la relazione tra Arte e Scienza e perché esattamente la Musica possa essere così potente in un percorso di educazione felice e totalizzante.

Formatrice: Antonella Banaudi

Durata: 20 ore

Costo: 119,00 iva inclusa

Quantità:
- oppure -
USA LA CARTA DEL DOCENTE
Corso riconosciuto dal Miur, dunque acquistabile con la carta docente

Product Description

Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest

 


Informazioni sul corso:


Ambito formativo

Ambiti trasversali:

 

  • Didattica e metodologie
  • Gli apprendimenti

Ambiti specifici:

 

  • Bisogni individuali e sociali dello studente;
  • Inclusione scolastica e sociale;

 

Obiettivi:

Abituare alla Bellezza e all’ Armonia educa il bambino a saperle riconoscere sempre, amarle, perseguirle e salvaguardarle in tutti i campi della sua esperienza, ma soprattutto all’amore e alla dedizione per realizzarle. La felicità di scoprirsi capaci di fare “cose belle” è una fonte di felicità e insostituibile scopo di ogni educazione. Il corso si propone, pur nella ridotta disponibilità di ore a disposizione, in cui solo gli argomenti più importanti sono stati introdotti, di rendere evidente la relazione tra Arte e Scienza e perché esattamente la Musica possa essere così potente in un percorso di educazione felice e totalizzante.

 

Destinatari:

Docenti Scuola Infanzia, Primaria e Secondaria I grado

Modalità:

Corso di formazione a distanza con webinair interattivi (minimo 12 partecipanti – iscrizione 10 giorni prima della data di inizio corso).

Costo corso:

119 euro (comprensivo di IVA)

Date e orari prossima edizione:

On line, via webinar dalle ore 20:30 alle ore 22:30 e piattaforma Moodle di Fondazione Amiotti: 7 / 14 / 21 novembre; 5 e 12 dicembre 2017; 9 / 16 / 23 gennaio; 6 e 13 febbraio 2018.

Numero ore corso ed esercitazioni individuali:

20 h in totale: 10 moduli webinar interattivi di 2h ciascuno (1h di lezione e 1h di esercizi)

Ore di frequenza necessaria:

20 h

Metodo di verifica finale:

Relazione su nuove attività create dal docente sulla spinta dei nuovi input ricevuti durante il corso. Valutazione dei risultati ottenuti sia nelle competenze specifiche personali che nell’ interesse e partecipazione alla vita scolastica.

 

Programma:

La musica è la disciplina artistica che coinvolge la maggior parte di zone del cervello e della Mente intesa come totalità dell’Essere. Attraverso l’orecchio interno gli stimoli sensoriali energizzano la corteccia cerebrale, e attivano il corpo.

Il sistema PNEI (PsicoNeuroEndoImmunologico) della moderna medicina rende ormai chiaro come l’esperienza musicale possa agire attraverso le vibrazioni acustiche sull’ essere umano già dalla vita intrauterina. La Musica è l’unica esperienza artistica che, attraverso la pratica, corale soprattutto, attivi totalmente l’Essere con memorie, emozioni, stimoli sensoriali, creatività, esperienza propriocettiva e sociale. L’ Arte Musicale educa per strutture, relazioni e proporzioni, modelli di apprendimento e di esperienza. Strutturare la Mente in senso artistico ed estetico abitua a cogliere la vita integralmente ed educa per sempre. Non si imparano discorsi e pensieri lineari, ma strutture polidimensionali. La ricchezza di stimoli ricevuti dalla musica vissuta educa a riconoscere e sviluppare i talenti, tutti i talenti, in modo naturale e spontaneo e dovrebbe essere la seconda lingua universale.

 

Le “tessere” del disegno / percorso in 6 ore sono:

1) La Musica è una scienza sociale;

2) Tutto vibra. Vibrazioni EM, sensi e cervello;

3) Cimatica. Esperimenti. L’acqua;

4) Sinestesia suono/colore ed altre sinestesie. Brani musicali sinestetici;

5) Orecchio e voce. Alfred Tomatis. Educazione dell’orecchio e della voce come prevenzione e cura della dislessia. Accenni sul nervo vago e DNA;

6) Intonazione scientifica a 432Hz e correlazione con la fisiologia umana;

7) Musicoterapia. Effetto Mozart per l’intelligenza spazio temporale e la K 448;

8) Il canto della vita. Medicina vibrazionale. Archeoacustica;

9) Quali canzoni sono intelligenti?

 

Tutti i video e le foto / diagrammi proposti sono ripresi da scienziati e filosofi, medici ed artisti del presente e del passato. Sono suggeriti alcuni libri di supporto.

 

Mappatura delle competenze:

consapevolezza ed espressione culturale, imparare a imparare, competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia. Intelligenze: logico – matematica, spazio-temporale; corporeo-cinestetica, musicale, interpersonale e intrapersonale.

 

Formatrice:

 

Antonella Banaudi: Dal 1989 collabora con lo Schiller Institute di Wiesbaden e con il LaRouche PAC in USA per lo studio degli aspetti artistici e scientifici del Canto e della Musica in genere. Iniziando con concerti dimostrativi in occasione della sottoscrizione internazionale per il ritorno al diapason scientifico verdiano ha poi continuato la collaborazione partecipando a loro congressi in Europa a proposito della filosofia della musica e dell’insegnamento artistico. Ha insegnato e organizzato opera e concerti sia in Europa che in USA.  Uno Speech è reperibile su Youtube e due articoli sulle riviste “Fidelio” e “Ibykus”. Formatrice della Fondazione Enrica Amiotti con il corso “Educare alla musica”.

Contatti: [email protected]

 

Fondazione Enrica Amiotti - c/o Ismu - Via Copernico 1, 20125 Milano - P.IVA 10030110968 - Cod. Fisc. 97447550159 - Termini e Condizioni - Privacy e Cookie Policy