Focus 2016-2021

Educazione alla Bellezza, il Benessere, l’Impegno e la Condivisione

Il nostro piano quinquennale 2016-2021 ha visto quattro aree di focalizzazione:

  1. L’Educazione alla Bellezza, con un bando (2016-17) dal titolo “Musica e arte, matematica e scienze per l’educazione alla bellezza” per premiare progetti educativi che integrassero discipline artistiche e scientifiche, secondo gli ideali della Grecia antica e del Rinascimento. Due degli Istituti vincitori, in Abruzzo e in Brianza, si sono poi trasformati in Comunità Educanti Rinascimente nel 2018.
  2. L’Educazione al Benessere a scuola, per tutti i docenti e studenti, promuovendo corsi e iniziative che sviluppassero auto-consapevolezza per generare empatia, autostima, stili di vita consapevoli e salute a 360°: dal 2020 si sono attivate collaborazioni con istituzioni e reti di scuole “del benessere” in Francia e India che porteranno nuovi contenuti educativi.
  3. L’Educazione all’Impegno Civile (Cittadinanza attiva) è stata centrata sul nostro progetto ludico-didattico JUN€CO, lanciato a fine 2016 per l’economia etica e sostenibile e l’ecologia nella Scuola Primaria, che ha interessato oltre 300 classi in tutta Italia e integrato le esperienze dei bandi 2013-’14 “Dal sogno al progetto” (metodologia di project management per bambini della PMI-EF) e  fatto leva sulla metodologia del Service Learning, per “imparare facendo del bene” per la propria collettività.
  4. L’Educazione alla Condivisione (messa in rete di scuole, progetti, competenze) ha preso le mosse dal Manifesto Rinascimente del 2014, dal lancio dei quaderni “Didattica del Fare – Fare per Includere”, dai video di Rinascimente TV e dai corsi per docenti in qualità di Agenzia Accreditata dal Ministero dell’Istruzione, per sfociare nel lancio delle Comunità Educanti Rinascimente nel 2018 e dal 2019 delle Comunità Educanti ABC – Arte Benessere Cittadinanza che richiamano le prime tre aree di focalizzazione.