Service Learning e comunità educanti

Introduzione generale

Dimensione del documento: 8 mB

Sintesi:

Il nostro Paese sta vivendo una prova grande e difficile, che ha stravolto non solo le routine quotidiane, le abitudini consolidate, ma la stessa scala delle nostre priorità. Una cultura individualistica, competitiva, egoistica mostra tutti i suoi limiti e si scopre l’importanza di valori quali prossimità, solidarietà, empatia, cooperazione. La competenza, spesso irrisa o declinata in termini utilitaristici diventa una essenziale risorsa sociale. C’è bisogno di comunità per contrastare le solitudini. Mai come ora comprendiamo quanto sia importante un’educazione alla cittadinanza attiva e solidale. Insegnanti, dirigenti, famiglie sono in prima linea e anche se bambini e ragazzi sono chiusi nelle loro case l’educazione e l’istruzione non possono chiudere, sono servizi essenziali. Nell’impegnativo compito della scuola, anche a distanza, Service-Learning è una proposta che può essere di grande aiuto.

 

Destinatari:

  • Docenti della Scuola dell’Infanzia, della Primaria e della Secondaria di 1° grado
  • Dirigenti di Istituti Comprensivi
  • Responsabili e funzionari di Associazioni del Terzo Settore e di Enti locali.

 

Il corso è accreditato sulla piattaforma ministeriale Sofia

ID S.O.F.I.A: ID 60815

CODICE 1° EDIZIONE: ID 88231

 

Modalità:

Corso di 15 ore totali, articolato in 4 moduli di lezione video-registrate + 4 ore di approfondimenti individuali  + 5 ore di esercitazioni in classe con i propri alunni.

 

Contenuti del corso

 

Data Durata Modalità Docente Titolo sessione Contenuti
1,18 h Webinar E. Amiotti,
I. Fiorin
Perchè e cos’è il Service Learning (SL) Il SL strumento chiave per la creazione delle Comunità Educanti, la realizzazione del Progetto JUN€CO e la creazione/verifica di competenze attraverso attività di utilità sociale.
La proposta pedagogica del SL: i legami con le richieste delle Indicazioni nazionali per il curricolo, e del Consiglio d’Europa attraverso le Raccomandazioni del 2012 relative alle competenze chiave o di cittadinanza.
1,31 h Webinar I. Fiorin, M.Moresco Come si program-ma con il SL L’itinerario metodologico che un progetto di SL correttamente condotto deve seguire, prendendo in considerazione le principali fasi che lo scandiscono.  La metodologia di Project Management per bambini e ragazzi della PMI-EF.
1,22 h Webinar I. Fiorin Come si valuta con il SL La valutazione riguarda: l’apprendimento e lo sviluppo delle competenze, qualità del progetto realizzato, il livello di istituzionalizzazione del SL nell’istituzione scolastica.
1,40 h Webinar I. Fiorin,
E. Amiotti
La scelta dei progetti di SL Auto-proposta da parte dei docenti partecipanti, messa in rete e discussione dei temi oggetto dei nuovi SL, delle modalità realizzative e delle partnership territoriali
 

 

 

 

5h Lavoro in classe con gli alunni A cura dei docenti partecipanti Impostare il SL in classe Si richiede di provare a impostare con la classe un breve progetto di SL – da sviluppare appieno nel prossimo A.S. – , prestando particolare attenzione alla fase di analisi della situazione e individuazione di un problema o bisogno sul quale si intende intervenire attraverso un progetto di SL.

 

 

Ambiti formativi

AMBITI TRASVERSALI

  1. Metodologie e attività laboratoriali;
  2. Didattica per competenze e competenze trasversali;

AMBITI SPECIFICI

  1. Cittadinanza attiva e legalità;
  2. Didattica delle singole discipline previste dagli ordinamenti.

 

Obiettivi:

  • Comprendere come il Service Learning sia uno strumento essenziale per la creazione delle Comunità Educanti
  • Conoscere i principi teorici dell’approccio pedagogico del SL
  • Conoscere le caratteristiche della progettazione del SL
  • Progettare percorsi di SL
  • Prepararsi a saper monitorare, documentare e valutare le esperienze di SL, da svilupparsi nel prossimo Anno Scolastico

 

Durata totale:

15 ore, di cui:

–         6 ore:  4  webinar interattivi

–         4 ore approfondimenti personali su testi e video

–         5 ore attività in classe con gli alunni

Attestato:

Il Corso rilascia a tutti i corsisti l’attestato di partecipazione del MIUR in quanto la Fondazione Enrica Amiotti è ente accreditato per la formazione dei docenti ai sensi della D. M. 170/2016 per complessive 15 ore.

L’attestato  di  partecipazione è caricabile nella sezione “Iniziative formative extra” della Piattaforma Sofia (click su “Le mie iniziative formative extra piattaforma”), ovviamente previa iscrizione in Piattaforma.

 

Formatore:

Italo Fiorin

Presidente della Scuola di Alta formazione “Educare all’Incontro e alla Solidarietà” (EIS), dell’Università LUMSA, di Roma, dedicata allo studio e alla diffusione del Service-Learning.  Si deve ad EIS l’avvio della diffusione del Service-Learning in Italia.  Docente di pedagogia generale e sociale, sempre presso l’università LUMSA. Coordinatore del Comitato scientifico nazionale per le Indicazioni nazionali della scuola dell’infanzia e del primo ciclo dell’istruzione, del MIUR. Responsabile scientifico della sperimentazione sul Service-Learning avviata dal MIUR, che ha coinvolto tre regioni: Lombardia, Toscana, Calabria (2017-’18). Alcune recenti pubblicazioni in volume: I. Fiorin, La sfida dell’insegnamento, Mondadori, Milano, 2017.

AA.VV,  Antologia, Volumen 1, I. Fiorin, “Aprendizaje-servicio e inclusion educativa”, Direciòn nacional de Politicas Socioeducativa, Buenos Aires, 2017

I. Fiorin (a cura), Oltre l’aula. La pedagogia del Service Learning, Mondadori, Milano, 2016

Il service Learning

1
Lezione 1 – Italo Fiorin: Service Learning: una proposta per l’emergenza
1:18:38

Il SL strumento chiave per la creazione delle Comunità Educanti, la realizzazione del Progetto JUN€CO e la creazione/verifica di competenze attraverso attività di utilità sociale. La proposta pedagogica del SL: i legami con le richieste delle Indicazioni nazionali per il curricolo, e del Consiglio d’Europa attraverso le Raccomandazioni del 2012 relative alle competenze chiave o di cittadinanza.


2
Lezione 2 – Italo Fiorin: Come si programma col Service Learning
1:31:20

L’itinerario metodologico che un progetto di SL correttamente condotto deve seguire, prendendo in considerazione le principali fasi che lo scandiscono.  La metodologia di Project Management per bambini e ragazzi della PMI-EF.

3
Lezione 3 – La metodologia PMI del Project Management per bambini
1:22:50

La metodologia del Project Management ideato dalla docente di scuola Primaria, Mariù moresco, e dal project manager , Walter Ginevri, nata a Milano oltre dieci anni fa, ora tradotta in 14 lingue del mondo e applicato da Fondazione Amiotti in oltre 100 classi

4
Lezione 4 – Italo Fiorin: Come si valuta col Service Learning
1:40:23

La valutazione riguarda: l’apprendimento e lo sviluppo delle competenze, qualità del progetto realizzato, il livello di istituzionalizzazione del SL nell’istituzione scolastica.

Consectetur adipiscing elit. Proin a arcu a libero ornare bibendum. Morbi nec ultrices diam. Ut ut faucibus diam. Ut dictum sagittis venenatis.
Nullam condimentum euismod lorem eget blandit. Suspendisse vel sem nisi
Aggiungi alla lista dei desideri
Ottieni corso
Iscritto: 35 studenti
Durata: 15 ore
Lezioni: 4
Video: 6 ore
Livello: Principiante