Bando 2020: 3 premi per la progettazione di giochi di Economia etica e sostenibile & Ecologia

Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest

 

 

La Fondazione Enrica Amiotti bandisce 3 premi di € 2.000 ciascuno, riservati a insegnanti della Scuola statale dell’Infanzia, Primaria o Secondaria di 1° grado che progettino giochi innovativi nell’ambito dell’economia etica e sostenibile e dell’ecologia, riprendendo l’esperienza fatta in questi anni con il progetto Jun€co (https://fondazioneamiotti.org/juneco/) che ad oggi ha interessato oltre 60 Istituti e 300 classi della Scuola Primaria in tutta Italia. Gli insegnanti delle Scuole dell’Infanzia sono invitati a presentare giochi in tema di sostenibilità, ambiente, riciclo, ecc…che possono essere utilizzati in continuità con le prime classi della Primaria

Jun€co è un programma educativo che propone ai giovanissimi in maniera partecipata, inclusiva e divertente i concetti chiave dell’economia etica e sostenibile e dell’ecologia. Il presente bando è volto a premiare nuovi giochi ideati dagli insegnanti e sperimentati con gli alunni. I giochi devono essere pensati per una o più unità didattiche di 2 ore. A titolo indicativo ma non esaustivo, i giochi possono riguardare i seguenti ambiti:

  • La scarsità delle risorse rispetto al loro utilizzo in impieghi alternativi
  • il consumo consapevole e la lotta agli sprechi (es.: cibo, energia, capi di abbigliamento, ..)
  • Il bilancio famigliare
  • La giustizia ambientale (tra persone in un determinato momento e tra generazioni)
  • L’economia circolare e il ri-utilizzo delle risorse
  • Il valore del dono e dello scambio
  • I concetti di risparmio e investimento
  • Come si formano i prezzi
  • Il ruolo della moneta
  • Il concetto della sostenibilità ambientale e sociale
  • Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030
  • L’educazione al rispetto e alla tutela dell’ambiente naturale e storico e dei beni comuni.

 

 

La scadenza per l’invio delle domande di partecipazione è il 30 Giugno 2020.

 

Il gioco proposto può tradursi in carte e oggetti come nell’attuale versione dei giochi Jun€co – oppure in formato digitale.

 

Qui per scaricare il bando completo

 

Il formato della proposta è libero, va però inviato compilando il formulario online qui sotto, ma dovrà includere necessariamente:

  • I dati anagrafici dell’insegnante partecipante al bando e della scuola
  • Un breve razionale dello scopo educativo del gioco (finalità del gioco)
  • La descrizione stessa del gioco e delle sue possibili dinamiche
  • L’eventuale sviluppo del gioco con strumenti digitali
  • Come il gioco è stato sperimentato con gli alunni (con corredo fotografico e testimonianze degli alunni)
  • Quali obiettivi educativi (es.: nuove competenze, dinamiche di gruppo) sono stati raggiunti.

 

*Circa il punto “Come il gioco è stato sperimentato con gli alunni (con corredo fotografico e testimonianze degli alunni)”

Tenuto conto dell’emergenza Covid-19 e della conseguente interruzione della didattica in presenza dal mese di marzo, verranno valutate proposte di gioco anche senza documentazione di gioco in aula con gli alunni, purché con un descrittivo chiaro delle modalità di gioco e delle ragioni delle soluzioni adottate. Saranno considerate con favore prove di gioco “a distanza” raccolte da registrazioni video di test di giochi effettuati attraverso piattaforme online (es. Zoom, Meet, Go To Meeting, ecc…). Tali video potranno essere pubblicati successivamente previa specifica autorizzazione del docente partecipante e dell’Istituto di appartenenza, che potrà esserci trasmessa anche in tempi successivi.

 

A norma di Bando, i partecipanti dichiarano di possedere la proprietà intellettuale dei giochi presentati e – se risulteranno vincitori – di cederli con piena liberatoria alla Fondazione Enrica Amiotti per l’utilizzo – citando gli autori – nelle proprie pubblicazioni editoriali, siti web e corsi di formazione.

 

Qui per compilare il bando

 

 

Si sottolinea che la Fondazione Enrica Amiotti si riserva a suo insindacabile giudizio la possibilità di non assegnare entro il 2020 tutti i premi banditi e di riportare al primo trimestre del 2021 eventuali residui con apposito nuovo Bando.

La premiazione dei vincitori resta fissata, in attesa di capire l’evoluzione scolastica – a seguito dell’emergenza Covid-19 – a dicembre 2020 a Milano/Novara, nell’ambito di una cerimonia per ricordare il 50° anniversario della costituzione della Fondazione Enrica Amiotti (DPR 1380 del 3-12-1970).

Per qualsiasi chiarimento scrivete a [email protected]



Fondazione Enrica Amiotti - c/o Ismu - Via Copernico 1, 20125 Milano - P.IVA 10030110968 - Cod. Fisc. 97447550159 - Termini e Condizioni - Privacy e Cookie Policy