Documentazione Bando 2012

Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest

 

Descrizione del progetto educativo da realizzare

 

Entro il 15 aprile verranno messi in linea i formulari on-line per la compilazione e consegna degli elaborati entro la data di scadenza del Bando. Per il momento si anticipano qui le sezioni in cui saranno suddivisi i formulari, con alcuni suggerimenti per la stesura del progetto.

0 – Nome del progetto e area tematica esclusiva o prevalente:
0.1.    Matematica e scienze
0.2.    Lingua inglese
0.3.    Progetti interculturali (che possono abbracciare più materie).

1 – Sintesi generale (1-2 pagine).  Sintesi degli obiettivi del progetto, destinatari, tempistica (1 o 2 anni scolastici prossimi), numero degli insegnanti e delle classi coinvolte, attività curriculari e extra-curriculari, risultati attesi dal progetto (es: competenze acquisite da alunni e docenti, specifici output in termini di software per LIM e/o tablet,  di contenuti audiovisivi, di risorse on-line quali mini-siti, blog, ecc.), metodologie didattiche, dotazioni informatiche necessarie (distinguendo tra quelle previste all’inizio dell’anno scolastico 2012-’13 e quelle aggiuntive necessarie,  fornibili dalla Fondazione Amiotti e dai suoi partner), elementi di originalità e trasferibilità (in altre classi dello stesso istituto e – soprattutto – in altri istituti della scuola primaria statale).

2 – Analisi del contesto (1/2 pagina). Caratteristiche socio-demografiche e particolari criticità / opportunità di supporto formativo degli alunni e di aggiornamento professionale degli insegnanti dell’Istituto. Criteri di scelta degli alunni, delle classi e degli insegnanti partecipanti direttamente al progetto. Dotazioni attuali e già programmate di materiale informatico dell’Istituto.

3 – Innovazione didattica (1 pagina). Sintesi qualitativa degli elementi originali e differenzianti del progetto, rispetto allo status quo ed in rapporto ai bisogni rilevati e agli obiettivi educativi definiti. Si metta in luce il contributo atteso dalle metodologie didattiche innovative e degli strumenti informatici e multimediali proposti e da sviluppare ex-novo nel corso del progetto, a vantaggio sia degli alunni sia – se del caso – degli insegnanti partecipanti al progetto e degli altri insegnanti dello stesso Istituto.

4 –  Obiettivi educativi specifici per gli alunni (1/2 pagine), in termini di abilità e competenze acquisite nel corso del progetto, contestualizzati sul tipo di popolazione scolastica dell’Istituto e della/e classe/i coinvolta/e nel progetto. Eventuale focalizzazione su bisogni e percorsi formativi per gli alunni stranieri, diversamente abili o comunque bisognosi di particolare supporto.

5 – Obiettivi e modalità di aggiornamento degli insegnanti (1/2 pagine) per acquisire o migliorare le competenze necessarie alla didattica multimediale o supportata dall’informatica, evidenziando i punti di partenza e di arrivo previsti alla fine del progetto.

6 – Eventuali partner del progetto (1/2 pagine), distinguendo tra attuali e previsti, scolastici, istituzionali, territoriali, tecnologici, editoriali, metodologici, no-profit, scuole ed enti stranieri,… Modalità di coinvolgimento delle famiglie degli alunni.

7 – Sintesi (1/2 pagine) esperienze rilevanti pregresse degli insegnanti partecipanti  al progetto (da dettagliare nella sezione B). Sintesi e mix delle competenze ed esperienze di tipo didattico, formativo, metodologico e applicativo degli insegnanti del gruppo di progetto, utili per la realizzazione ed il successo dell’iniziativa.

8  – Metodologia didattica da utilizzare e da sviluppare nel corso del progetto (1 pagina): frontale, di gruppo, personalizzata, in classe, a casa e – eventualmente – in contesti extra-scolastici, mettendo in luce l’utilizzo di strumenti e contenuti digitali.  Eventuale background metodologico (autori, pubblicazioni ed esperienze didattiche italiane e straniere, bibliografia e sitografia sintetica ragionata …) che sostiene ed orienta il progetto.

9 – Dotazioni informatiche hardware e software (1 pagina), attuali e necessarie (di minima e di massima) per gli insegnanti e gli alunni partecipanti attivamente al progetto, distinguendo tra dotazioni di aula (es.: LIM, videoproiettori, PC, videocamere, connessioni Internet, …), dotazioni degli alunni (es: PC desk-top, PC portatili, tablet, dispositivi audio portatili, … ) disponibili in aula e/o a casa degli alunni; software (sistemi operativi, applicazioni open-source, commerciali o sviluppati ad hoc da colleghi insegnanti) e contenuti audiovisivi.

10 – Tempistica attività e budget orientativo del progetto (1-2 pagine): Cronoprogramma in cui si evincano le varie fasi e attività del progetto, organizzate per trimestri e articolate su uno o – preferibilmente – due anni scolastici, riferite agli alunni, ai docenti e ai dirigenti scolastici, evidenziando le principali tappe e risultati intermedi da raggiungere (“milestones”). Numero degli insegnanti coinvolti e monte ore approssimativo dedicato al progetto. Risorse economiche della scuola disponibili e mancanti ai fini di un buon svolgimento del progetto; eventuali prospettive di reperimento di risorse da enti esterni.

11 – Risultati concreti attesi (“output”) in termini di software e/o contenuti realizzati alla fine del primo e del secondo anno scolastico(1-2 pagine): dettagliare i risultati attesi e le modalità di fruizione, a partire da eventuali esperienze pregresse. Nel caso di produzione di software originale, indicarne i destinatari, le macro-funzionalità, macro-diagramma a blocchi se già disponibile, piattaforme di fruizione (es.: PC, tablet, smart-phones), …; nel caso di produzione di contenuti audiovisivi multimediali, indicare principali caratteristiche e “storyboard” di massima, se già disponibile; nel caso di produzione di siti web e/o di blog identificare le macro-sezioni e/o macro-funzionalità, ecc.

12 – Attività e modalità di verifica, documentazione e trasferimento dei risultati del progetto, con identificazione di buone pratiche e messa in evidenza dei principali punti di forza del progetto (1-2 pagine). Sintesi di modalità ed occasioni di verifica dell’apprendimento, del gradimento e dell’efficacia rispetto agli alunni e al corpo docente. Fattori di trasferibilità dei risultati didattici e degli output digitali del progetto al sistema scolastico della scuola primaria statale.


 

DESCRIZIONE ESPERIENZE DIDATTICHE E PROGETTUALI PREGRESSE

 

N.B. Entro il 15 aprile verranno messi in linea i formulari on-line per la compilazione e consegna degli elaborati entro la data di scadenza del Bando. Per il momento si anticipano qui le sezioni in cui saranno suddivisi i formulari, con alcuni suggerimenti per la stesura delle risposte. Le seguenti sezioni saranno integrate in un unico modulo insieme a quelle indicate nella sezione A
1 scheda per l’istituto/scuola dove operano gli insegnanti firmatari del Progetto “Concorso di idee”:

  • (Da 1 a 3 pagine): Progetti di didattica tradizionale e innovativa realizzati nel periodo 2007-2012 (ad es.: utilizzo di strumenti informatici, sviluppo di contenuti didattici originali, iniziative didattiche innovative, forme di insegnamento per sotto-gruppi e personalizzate, progetti intercultura, ecc.)
    • Indicare con priorità iniziative didattiche che abbiano coinvolto una o più delle seguenti “aree tematiche”: informatica, matematica e scienze, inglese e altre lingue straniere, intercultura.
    • Indicare per i principali progetti: durata; numero di insegnanti, alunni e, eventualmente, genitori coinvolti; principali obiettivi previsti e risultati conseguiti.
    • Indicare in quali progetti sono stati coinvolti gli insegnanti firmatari del Progetto “Concorso di idee” presentato alla Fondazione Enrica Amiotti.
  • (1 pagina): Una scheda (formato libero) su una iniziativa didattica del recente passato o in corso o già programmata per l’A.S. 2012-’13 che sia la più rilevante per lo svolgimento ed il successo del Progetto “Concorso di idee” presentato alla Fondazione Amiotti.
  • (1 pagina): Ripartizione dei ruoli e mix di competenze del team di progetto (insegnanti firmatari del Progetto “Concorso di idee”)

1 scheda per ogni insegnante firmatario del Progetto “Concorso di idee”:

  • (1-2 pagine) per insegnante, comprendente le seguenti informazioni:
    • Età, numero anni di insegnamento (indicando il tipo di scuola: primaria, dell’infanzia, secondaria inferiore, …), specificando se impegnati in attività di aula o per funzioni specialistiche
    • Titolo/i di studio ed anno di conseguimento (specificare: diploma di scuola media superiore; laurea, se conseguita: indicare facoltà, livello, indirizzo, titolo tesi se rilevante in relazione al progetto, ecc.).
    • Livello di competenza di tipo informatico (non è necessario che tutte/i le/gli insegnanti firmatari abbiano significative competenze informatiche ma che almeno uno dei firmatari del progetto le abbia), eventualmente su specifiche materie o temi didattici, piattaforme informatiche, ecc.
    • Altre eventuali competenze specialistiche. Corsi di aggiornamento frequentati come discente o in qualità di docente (con particolare ma non esclusivo riferimento alle “aree tematiche” sopra descritte).
    • Altre eventuali esperienze significative di tipo professionale o personale maturate in ambito extra-scolastico.
    • Premi o riconoscimenti conseguiti in ambito scolastico ed extra-scolastico. Pubblicazioni (cartacee, digitali, multimediali, ecc…).
  • Sintesi delle ragioni / motivazioni per partecipare al Progetto “Concorso di idee” della Fondazione Enrica Amiotti.
  • Altre eventuali informazioni utili (es.: profilo personale, condizioni socio-economiche e scolastiche di particolare disagio e difficoltà, ecc.).

 

Modulistica

 

Il modulo a firma degli autori e del dirigente scolastico sarà automaticamente generato quando il Progetto definitivo sarà stato inviato on-line. Qui di seguito diamo in anteprima un facsimile del modulo che verrà generato, e che andrà inviato per fax entro le ore 24 del 15 maggio 2012 (cioè al massimo un giorno dopo la data di scadenza di presentazione del progetto, che rimane fissata per le ore 24 del 14 maggio 2012).

 

Lettera di presentazione

 

Modulo progetto


Tagged:


Fondazione Enrica Amiotti - c/o Ismu - Via Copernico 1, 20125 Milano - P.IVA 10030110968 - Cod. Fisc. 97447550159 - Termini e condizioni - Cookie Policy