Bando IBIDeM – Io Bambina Io Donna e Maestra

Facebooktwittergoogle_pluspinterestFacebooktwittergoogle_pluspinterest

 

Bando IBIDeM: PER LA PROMOZIONE DELLE PARI OPPORTUNITA’ DI GENERE IN AMBITO INTERCULTURALE NELLA SCUOLA PRIMARIA STATALE

 

 

SCARICA IL TESTO DEL BANDO

 

La Fondazione Enrica Amiotti – da tempo sensibile al tema delle pari opportunità di genere in una società interculturale (vedi Bandi: Bando 2008  e Bando 2010), ha avviato con l’inizio dell’Anno Scolastico 2011-‘12 il Progetto IBIDeM (Io Bambina, Io Donna e Maestra), che nel gennaio 2012 è risultato vincitore di un premio di € 10.000 da parte del Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio (link al documento).

Il progetto IBIDeM si avvale del supporto metodologico di ISMU (www.ismu.org – la Fondazione Ismu sta seguendo da alcuni mesi 6 scuole del Nord e Centro Italia che per prime hanno aderito al Bando Ibidem entrando a far parte del cosiddetto “gruppo ristretto” offrendo alle insegnanti il proprio supporto metodologico nella stesura dei progetti), si concluderà nell’estate del 2012 e prevede la produzione di un dossier digitale e di un convegno da realizzare nell’autunno del 2012.
Per favorire il successo dell’iniziativa, la Fondazione Amiotti ha deciso di stanziare:

  • un contributo € 1.000 a titolo di rimborso spese, da erogare in forma monetaria o in beni o servizi a ciascuno degli Istituti già attivamente operanti nel “Gruppo Ristretto” del Progetto IBIDeM che ne faranno richiesta entro il 30 aprile 2012, oltre ad iniziative formative ad hoc in corso di calendarizzazione;
  • un premio di € 5.000 alle insegnanti partecipanti al miglior progetto – valutato per originalità, robustezza metodologica e trasferibilità – tra quelli conclusi e documentati entro il 30 giugno 2012; potranno concorrere all’assegnazione di tale premio gli insegnanti operanti  negli Istituti di cui al punto a) ed anche in altre Scuole Primarie ed Istituti Comprensivi statali, purché partecipino attivamente al Progetto IBIDeM per un periodo minimo di tre mesi, dall’aprile al giugno 2012, secondo le modalità descritte nel seguente documento.
    Attenzione! Una prima parte delle informazioni di progetto dovrà essere inviata entro il 16 aprile 2012, ed il progetto finale entro il 18 giugno 2012.

 

Nota – In data odierna viene inoltre pubblicato un Bando-Concorso di Idee della Fondazione Enrica Amiotti del valore complessivo minimo di € 50.000 per progetti di utilizzo didattico innovativo delle tecnologie e dei contenuti digitali e multimediali nella Scuola Primaria, con particolare riferimento all’insegnamento della matematica, delle scienze, della lingua inglese ed in contesti a forte incidenza di alunni stranieri:

 

BANDO 2012 FONDAZIONE ENRICA AMIOTTI

 


VINCITORI

 

La Fondazione Enrica Amiotti ha assegnato il Premio “IBIDeM” di € 5.000 alle insegnanti: Giulia Parrini (referente del progetto), Melina Scicolone, Francesca Pizzolla, Maria Alberta Cambi e Marina Cassisa dell’ I.C. “Cecco Angiolieri” di Siena per il Progetto “Tutti uguali, tutti diversi … verso nuovi orizzonti di senso. Dal magico mondo delle fiabe al fantastico mondo della realtà”, con le seguenti motivazioni:

  • Approccio al tema delle pari opportunità e differenze di genere attraverso una metodologia innovativa che permette di riflettere sui ruoli maschili e femminili nelle fiabe, sviluppando il pensiero ipotetico, divergente e creativo (analisi, manipolazione e produzione di testi: attualizzazione delle fiabe, confronto con altre tipologie testuali, scambio dei ruoli maschili e femminili, invenzione di finali diversi e confronto tra i differenti punti di vista dei personaggi, intervista doppia tra le protagoniste di fiabe diverse, …).
  • Declinazione del tema in chiave interculturale, anche attraverso il confronto tra fiabe della tradizione locale (toscana) e italiana, fiabe moderne e fiabe di altri paesi e culture con un focus su ruoli e caratteristiche dei personaggi maschili e femminili.
  • Coinvolgimento diretto dei genitori italiani e stranieri e valorizzazione dei loro saperi, della lingua e cultura d’origine.
  • Utilizzo delle tecnologie multimediali, in particolare della Lim.
  • Realizzazione di prodotti particolarmente significativi ed esplicativi del lavoro svolto:
    • un PowerPoint che documenta in maniera chiara ed esaustiva l’intero percorso realizzato ed esplicita i principali passaggi compiuti;
    • un video dello spettacolo teatrale presentato ai genitori degli alunni della scuola (messa in scena di una fiaba moderna, “Momo – straordinaria bambina”, che ha come protagonista un’eroina positiva).
  • Ampia trasferibilità del progetto, grazie alla documentazione del lavoro e all’indicazione su come accompagnare i bambini nelle riflessioni su differenze di genere e pari opportunità, favorendo atteggiamenti più aperti e consapevoli verso la diversità nelle sue molteplici accezioni.
  • Ricaduta in ambito istituzionale attraverso la presentazione del progetto nelle riunioni di interclasse, il coinvolgimento di diversi ordini di scuola (primaria e secondaria di primo grado) e la rappresentazione teatrale aperta alla cittadinanza.

La Fondazione Enrica Amiotti desidera esprimere anche il suo vivo apprezzamento all’insegnante Lorenza Scarinzi (referente del Progetto) e alle sue colleghe Annamaria Fiameni, Luisa Manara, Giuseppina Paulli, Mariangela Scaglia e Mariagrazia Zuffetti per il Progetto IBIDeM secondo classificato “La ricchezza della diversità”, realizzato dalla scuola primaria dell’I.C. G. Bertesi di Soresina (CR),  ed ha deciso di attribuire all’I.C. G. Bertesi – grazie alla generosità della società EPSON Italia SpA – un contributo straordinario costituito da un video-proiettore interattivo / LIM.  
Il Progetto “La ricchezza della diversità” si è distinto per un approccio integrato al tema delle Pari Opportunità e Differenze di Genere, attraverso attività interdisciplinari proposte in chiave interculturale (storia, cittadinanza e costituzione, italiano, matematica, scienze, inglese) e indagate attraverso diversi temi (il gioco, i differenti ruoli e compiti dei genitori in famiglia e in ambito lavorativo, i diritti dei bambini, i comportamenti di maschi e femmine nel mondo animale con un focus sulla flessibilità e interscambiabilità dei ruoli in alcune specie).  Particolarmente apprezzabile anche il coinvolgimento dei genitori italiani e stranieri nella condivisione degli obiettivi e delle finalità del progetto (ex-ante), del percorso nella sua realizzazione (in itinere) e dei suoi esiti (ex-post, festa finale e giornata di scuola aperta), e l’organizzazione di un corso d’italiano L2 per le mamme straniere, con attività e riflessioni su pari opportunità e differenze di genere, tema trattato in parallelo in classe dai figli attraverso il percorso “La ricchezza della diversità”.

La Fondazione Enrica Amiotti desidera esprimere pubblicamente il proprio ringraziamento a ISMU – Iniziative e Studi sulla Multietnicità(www.ismu.org) per il prezioso supporto metodologico e formativo per la realizzazione del Progetto IBIDeM che ha visto impegnata la Fondazione Amiotti ed una decina di Istituti per tutto l’anno scolastico 2011-’12, e che ha ottenuto un riconoscimento e un contributo da parte del Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Complessivamente sono stati coinvolti circa un migliaio di alunni ed alunne in una cinquantina di classi, col supporto attivo di altrettante insegnanti. Nel corso dell’autunno 2012 la Fondazione Amiotti pubblicherà un dossier digitale del Progetto IBIDeM ed organizzerà un convegno ad hoc.

Scriveteci le vostre osservazioni e suggerimenti per gli sviluppi futuri del Progetto IBIDeM.

31  luglio 2012


Convegno IBIDeM

Convegno

Firenze, Sabato 1 Dicembre 2012, ore 9.30
Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “Leonardo Da Vinci”
Via del Terzolle, 91 – 50127 Firenze

 

Programma del convegno

Scarica il dossier



Fondazione Enrica Amiotti - c/o Ismu - Via Copernico 1, 20125 Milano - P.IVA 10030110968 - Cod. Fisc. 97447550159 - Termini e condizioni - Cookie Policy